Siddùra

Protetta dalle montagne, circondata dalla macchia mediterranea, accarezzata dai venti di maestrale. Siamo a Luogosanto, in una meravigliosa vallata ai piedi del paese: è qui che Siddùra affonda le sue radici.

La cantina, nata dalla fusione tra l’esperienza imprenditoriale e la passione, ha raccolto l’eredità di una antica produzione vinicola.

Oggi, dai quaranta ettari di vigneto, nasce una collezione di nove vini: i vermentini di Gallura Spèra, Maìa e Bèru, il cannonau rosato Nudo, i cannonau – DOC e Riserva – Èrema e Fòla, il Cagnulari Bàcco, l’internazionale Tìros e il passito Nùali.

Siddùra ha fatto della purezza, della tradizione, della qualità e dell’innovazione un marchio di Sardegna.

Località Siddùra snc, 07020 Luogosanto (SS)
+39 079 6573027 – +39 079 9570860
marketing@siddura.com
www.siddura.com

Maìa

Vermentino di Gallura D.O.C.G. Superiore

All’aspetto il vino si presenta di colore giallo paglierino con sfumature dorate. Il profumo al naso è complesso e fine, la frutta polposa domina la scena. Ananas, frutta tropicale, susina e frutta bianca matura aprono le porte ad echi speziati e retrogusti mandorlati. Il gusto al palato emerga una freschezza esplosiva, integrata in una struttura morbida e seducente.

0
Temperatura di servizio
0
Gradazione alcolica

L'abbinamento dello Chef

Tartare di Ombrina in Brodo di Alghe e Agrumi, con Scalogno e Sesamo

L’incontro tra occidente e oriente è rappresentato con un piatto dove l’ombrina cruda viene accompagnata da un brodo di alghe e agrumi, e lo scalogno in carpione con il sesamo tostato danno al piatto la parte croccante.

Maìa

Vermentino di Gallura D.O.C.G.

All’aspetto il vino si presenta di colore giallo paglierino con sfumature dorate. Il profumo al naso è complesso e fine, la frutta polposa domina la scena. Ananas, frutta tropicale, susina e frutta bianca matura aprono le porte ad echi speziati e retrogusti mandorlati. Il gusto al palato emerga una freschezza esplosiva, integrata in una struttura morbida e seducente.

L'abbinamento dello Chef

TARTARE DI OMBRINA IN BRODO DI ALGHE E AGRUMI, CON SCALOGNO E SESAMO

L’incontro tra occidente e oriente è rappresentato con un piatto dove l’ombrina cruda viene accompagnata da un brodo di alghe e agrumi, e lo scalogno in carpione con il sesamo tostato danno al piatto la parte croccante.